Home » CBD News » Le diverse tipologie di CBD: benefici e rischi di ogni tipo
tipologie CBD

Le diverse tipologie di CBD: benefici e rischi di ogni tipo

Il cannabidiolo (CBD) è un composto chimico derivato dalla pianta di Cannabis. Molti sostengono che il CBD ha il potere di trattare molte condizioni, ma pochi studi clinici supportano queste affermazioni. Questo articolo spiega la terminologia e le preparazioni dell’olio di CBD per aiutarti a fare una scelta consapevole. Non sono un medico e, per questo motivo, ti invito a consultare un dottore se hai intenzione di acquistare un prodotto con CBD.

I punti chiave

Il cannabidiolo (CBD) è classificato in tre categorie: full-spectrum, broad-spectrum e CBD isolato.

Le categorie di CBD differiscono per la quantità di THC presente nell’integratore e per la presenza di altri cannabinoidi, flavonoidi e altri componenti.

Perché usare il CBD?

Il cannabidiolo (CBD) è un cannabinoide naturale presente nella pianta di Cannabis sativa. A differenza del tetraidrocannabinolo (THC), il CBD non ha proprietà psicoattive e non produce gli effetti psicotropi della marijuana. Tuttavia, il CBD potrebbe aiutare nel trattamento di varie condizioni mediche come l’ansia, la depressione, il dolore e infiammazione.

Date le sue proprietà relativamente sicure, le preparazioni di CBD sono state sempre più studiate come alternativa ai farmaci tradizionali. Se stai considerando opzioni alternative per trattare una condizione medica, parla con il tuo medico o il tuo farmacista del CBD per vedere se è l’integratore giusto per te. Nonostante il suo standard di sicurezza, il CBD può interagire con altri farmaci, sottolineando l’importanza di discuterne con un professionista sanitario.

Tipi di CBD: quali sono?

Il CBD è generalmente diviso in tre tipi in base alla presenza o assenza di composti aggiuntivi. I tre tipi sono: CBD full-spectrum, broad-spectrum e isolato.

  • Prodotti di CBD full-spectrum. Questi prodotti contengono CBD e altri composti presenti naturalmente nella pianta di canapa. Contengono spesso piccole quantità di THC. Inoltre, contengono terpeni, flavonoidi, oli essenziali e altri cannabinoidi che possono avere ulteriori effetti benefici sul corpo.
  • Prodotti di CBD broad-spectrum. Questo termine si riferisce a prodotti contenenti CBD, così come terpeni, flavonoidi, oli essenziali e altri cannabinoidi che sono naturalmente presenti nella pianta di canapa. Viene eseguito un processo di estrazione aggiuntivo per rimuovere il THC; tuttavia, alcuni possono ancora contenere quantità estremamente basse di THC.
  • Prodotti di CBD Isolati. Questi prodotti contengono CBD puro. I processi di estrazione vengono eseguiti per rimuovere tutto il THC e altri terpeni, cannabinoidi e oli essenziali presenti nella pianta di canapa.

Il vantaggio di usare integratori di CBD full-spectrum e broad-spectrum è determinato dall’ “effetto entourage“. Ciò si riferisce ai benefici aumentati del CBD quando combinato con altre sostanze chimiche come il THC, i terpeni, i flavonoidi e altri. Tuttavia, la presenza di THC in questi integratori può essere dannosa per coloro che non tollerano il THC. Pertanto, il maggior vantaggio del CBD isolato è che è privo di THC, ma ha lo svantaggio di non produrre un effetto entourage.

Terminologia CBD: i termini più comuni utilizzati

Se sei alle prime armi con i tipi di CBD, è essenziale capire i termini più usati. Qui, forniamo una lista completa dei termini CBD più comunemente utilizzati.

TermineDefinizione
CannabinoideUn gruppo di composti naturalmente presenti nella pianta di cannabis.
BiodisponibilitàLa quantità di farmaco assorbita nel corpo.
Recettori CB1 e CB2Recettori presenti nel corpo umano, in cui i cannabinoidi esercitano il loro effetto.
Olio di CBDUn olio contenente CBD che spesso è concentrato e utilizzato in tinture, vaporizzatori, edibili, capsule, topici, ecc.
EstrattoQualsiasi sostanza dalla pianta di cannabis contenente CBD.
ConcentratoUn prodotto di cannabis che è stato purificato in una forma più potente.
CeraLa cera di CBD ha un aspetto simile alla cera ed è una forma concentrata e incredibilmente potente di CBD.
DistillatoContiene il 70-80% di CBD con altre sostanze naturali della pianta ma è stato sottoposto a distillazione per rimuovere le sostanze “indesiderate”.
EndocannabinoidiUn gruppo di sostanze chimiche cannabinoidi prodotte naturalmente dal corpo umano.

Quale tipo di CBD è il migliore per te?

Determinare il miglior tipo di CBD per te dipende dal motivo per cui vuoi usare il CBD. Molti prodotti contenenti CBD aiutano a trattare molte condizioni mediche. Tuttavia, il CBD è stato approvato solo dalla FDA per trattare due forme rare di epilessia. Pertanto, prima di decidere se il CBD può essere appropriato per te, fai ricerche e parla con un professionista sanitario di fiducia.

Alcune ricerche suggeriscono che il THC può migliorare l’efficacia del CBD quando usato in piccole dosi. Tuttavia, ogni persona reagisce al THC in modo diverso e se si vuole evitare l’effetto “high” associato al THC, è meglio attenersi ai prodotti di CBD THC free.

I prodotti contenenti CBD non sono regolamentati da organi governativi e richiedono un’attenta verifica perché non sempre i produttori mettono ciò che è previsto nella bottiglia. Un modo per avere la certezza di acquistare un prodotto sicuro è cercare o chiedere un certificato di analisi (COA) che fornisce un rapporto di laboratorio esterno sui livelli di THC, CBD e altri contaminanti nel prodotto finito.

Diversi prodotti variano in efficacia

Infine, si deve considerare quanto rapidamente si desidera che il CBD faccia effetto. L’uso di penne svapo (sigarette elettroniche) o fumare fiori può garantire un assorbimento più rapido. Tuttavia, se si desidera evitare di fumare, le gocce di olio di CBD o le nebulizzazioni somministrate sotto la lingua possono produrre effetti entro pochi minuti.

L’uso di cosmetici con CBD limita la quantità di CBD e altri ingredienti che entrano nel flusso sanguigno. Gli edibili sono un’altra opzione, ma spesso impiegano fino a 30 minuti o più per produrre effetti.

A causa delle numerose opzioni disponibili, è essenziale parlare con un professionista sanitario riguardo all’uso del CBD come opzione di trattamento alternativo.

Come puoi consumare il CBD?

L’olio di CBD è un termine generico che si riferisce a un olio contenente CBD concentrato. Questo olio può essere somministrato in forme diverse, ognuna con pro e contro.

/CBD VapoGocce CBD o SprayTopici CBDEdibili CBD
ProdottoUsa il calore per vaporizzare l’olio di CBD in modo che possa essere inalato.Olio di CBD disponibile in gocce o spray.Creme o unguenti al CBD.Olio di CBD contenuto all’interno di un alimento o una bevanda (ad esempio caffè).
BeneficiEffetto rapido e facile da usare.Effetto rapido e miglior assorbimento quando usato sotto la lingua.Non entra nel flusso sanguigno e può essere applicato nell’area del dolore.Sapore migliorato rispetto ad altre forme; disponibile in pochi rivenditori.
SvantaggiPuò contenere polietilenglicole, che quando bruciato, può produrre formaldeide che può irritare gli occhi, la bocca e i polmoni. I rischi dell’uso a lungo termine sono sconosciuti.Difficile da dosare correttamente.Richiede tempo per funzionare e potrebbe essere costoso.La quantità assorbita può variare a seconda della formulazione e degli altri alimenti consumati con essa; effetto lento.

L’olio di CBD contiene THC?

Sì. Molti oli di CBD contengono THC a concentrazioni molto basse. Tuttavia, gli isolati di CBD sono una forma purificata che non contiene THC. In caso contrario, se il supplemento di CBD non è elencato come isolato, potrebbe avere un po’ di THC. Per essere certi della presenza o meno del THC, occorre controllare sempre il certificato di analisi.

I prodotti di CBD estratti dalla canapa conterranno la minima quantità di THC, inferiore allo 0,2%. Se la pianta ha più dello 0,3%, le normative federali richiedono che sia commercializzata come marijuana e quindi venduta in luoghi specifici (ad esempio, dispensari).

I supplementi di CBD stanno diventando sempre più popolari e il numero di prodotti rende difficile scegliere quello giusto. Tuttavia, la comprensione della terminologia e della classificazione dei supplementi di CBD ti permetterà di trovare il miglior prodotto per le tue esigenze specifiche. Tuttavia, consulta sempre il tuo medico o il farmacista prima di provare un integratore con CBD.

Domande e risposte sule tipologie di CBD

Quanti prodotti di CBD sono approvati dalla FDA?

Attualmente, c’è solo un farmaco CBD approvato dalla FDA. Epidiolex è approvato per il trattamento di due forme rare di epilessia, la sindrome di Lennox-Gastaut e la sindrome di Dravet.

Quanti cannabinoidi esistono?

C’è solo un cannabidiolo (CBD). Il CBD è classificato come un cannabinoide, in cui ci sono oltre 100 diversi cannabinoidi. Tuttavia, il CBD è il cannabinoide più comune ed estensivamente studiato.

Quali sono i 3 tipi di olio di CBD?

L’olio di CBD è disponibile in tre tipologie. Full-spectrum, broad-spectrum e isolati di CBD. Questi differiscono nella quantità di THC e di altri cannabinoidi presenti nell’integratore.

Gabriella Creaturini

Nutrizionista e appassionata di prodotti naturali.

Leave a Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 potenziali effetti collaterali dell’olio di CBD per cani: leggi questo prima di utilizzarlo

Olio di CBD per trattare la broncopneumopatia cronica ostruttiva? Ecco cosa dice questa ricerca

Qual è il momento migliore della giornata per assumere l’olio di CBD?