Home » CBD News » Il nuovo Presidente di Imprenditori Canapa Italia rimarca l’impegno per il riconoscimento dell’associazione di fronte agli organi istituzionali
imprenditori canapa italia logo

Il nuovo Presidente di Imprenditori Canapa Italia rimarca l’impegno per il riconoscimento dell’associazione di fronte agli organi istituzionali

Per chi non lo sapesse, ICI (imprenditori canapa italia) è un’organizzazione nata con l’obiettivo di riunire, rappresentare e tutelare gli interessi e i diritti degli addetti ai lavori del settore della canapa industriale: produttori, trasformatori, distributori e rivenditori. Tra i compiti dell’associazione ci sono la consulenza, che comprende il supporto legale, amministrativo e commerciale, la realizzazione di una rete di stakeholder composta da imprenditori agricoli, trasformatori e venditori di canapa e derivati, la tutela e la rappresentanza. L’associazione è stata fondata senza scopo di lucro e può avere durata illimitata nel tempo.

Considerando l’importanza del settore della canapa sativa era importante che venisse rappresentato da una figura di riferimento, in grado di creare un confronto reale e serio con le istituzioni di riferimento in materia. Questa figura si chiama Raffaele Desiante che, oltre a ringraziare i soci per la conferma nel ruolo di Presidente dell’ICI, ha ribadito il suo impegno a spendersi nella ricerca di ulteriori opportunità di crescita e di riconoscimento di fronte agli organi istituzionali. L’importanza economica del settore è ormai innegabile e le parole pronunciate dal presidente del consiglio l’on. Giorgia Meloni durante il discorso per la fiducia alla Camera:

“Chi ha la forza e la volontà di fare impresa in Italia va sostenuto ed agevolato, non vessato e guardato con sospetto, ”

fanno ben sperare.

L’associazione italiana imprenditori canapa Italia ha subito chiarito quali saranno le prossime sfide che intenderà affrontare e la più importante è quella di ottenere maggiore rappresentatività nelle sedi istituzionali locali e nazionali.

“Unità e rappresentatività sono due fattori indispensabili affinché la nostra associazione possa contribuire, presso le istituzioni, a prendere decisioni giuste per il bene comune”, ha dichiarato Raffaele Desiante.

“Oggi più che mai abbiamo bisogno di aumentare gli sforzi per instaurare un rapporto di interazione e interlocuzione con le forze che governano la nostra nazione. Per far si che questo possa accadere, è determinante che le aziende che operano nel settore della canapa industriale partecipino alla nostra associazione di categoria”, ha aggiunto il Presidente Desiante.

Chi è Raffaele Desiante?

Raffaele Desiante, proprietario di Crystal Srl, così come gli altri imprenditori iscritti all’associazione ICI, si impegna da anni per il riconoscimento da parte delle istituzioni del potenziale economico legato alla crescita della cannabis industriale. Crescita che non può fare a meno di un dialogo costante con la compagine governativa e parlamentare.

Durante l’assemblea annuale dei soci, Desiante ha anche comunicato il bisogno di una normativa chiara per le diverse destinazioni d’uso della canapa, proprio come è avvenuto in altri stati. Questo:

“permetterebbe allo stato di avere maggior controllo sulla filiera, tutelare maggiormente il consumatore, oltre ad attirare investitori come accaduto in tanti paesi dell’occidente come USA, Canada, Svizzera, Germania”.

Raffaele Desiante

Quello che auspica il nuovo Presidente, invitando gli operatori del settore ad unirsi all’associazione, è che l’ICI si ponga sempre più come un interlocutore privilegiato per le istituzioni. Ma, soprattutto, che diventi un “punto di riferimento per gli associati e per tutti gli operatori di questo settore”.

Le iscrizioni all’associazione sono ufficialmente aperte. Riteniamo che sia importante, per le realtà che operano nella filiera, partecipare a questo importante progetto.

Redazione Miglior Olio di CBD

Redazione del sito Miglior Olio di CBD. Scriviamo contenuti imparziali per guidare il consumatore in una scelta sicura e consapevoli. Non ci sostituiamo ai medici e, anzi, consigliamo sempre il parere di un medico prima dell'acquisto di un prodotto con CBD.

Leave a Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Olio di CBD per trattare la broncopneumopatia cronica ostruttiva? Ecco cosa dice questa ricerca

Qual è il momento migliore della giornata per assumere l’olio di CBD?

Cos’è successo al 33° Raduno Annuale dell’International Cannabinoid Research Society (ICRS)? Quali sono le nuove scoperte a tema CBD?