Home » CBD News » CBD e Autismo: questa ricerca sui bambini fa ben sperare
autismo e CBD

CBD e Autismo: questa ricerca sui bambini fa ben sperare

Secondo questa ricerca i bambini e adolescenti con ASD trattati con cannabis ricca di CBD 2mostrano miglioramenti significativi in ​​particolare nei sintomi sociali.

Negli ultimi anni c’è stato un crescente interesse per i potenziali benefici del trattamento con cannabis ricco di CBD per i bambini con ASD. Diversi studi in aperto e uno studio in doppio cieco controllato con placebo hanno riportato che la cannabis ricca di CBD è sicura e potenzialmente efficace nel ridurre i comportamenti dirompenti e nel migliorare la comunicazione sociale. Tuttavia, gli studi precedenti hanno per lo più basato le loro conclusioni sui rapporti dei genitori senza l’uso di valutazioni cliniche standardizzate. Qui, è stato condotto uno studio per esaminare l’efficacia di 6 mesi di trattamento con cannabis ricca di CBD in bambini e adolescenti con ASD.

I cambiamenti longitudinali nelle capacità di comunicazione sociale e nei comportamenti limitati e ripetitivi (RRB) sono stati quantificati utilizzando il rapporto dei genitori con la Social Responsiveness Scale e la valutazione clinica con l’Autism Diagnostic Observation Schedule (ADOS).

Hanno anche quantificato i cambiamenti nei comportamenti adattivi utilizzando il Vineland e le capacità cognitive utilizzando un test Wechsler appropriato all’età.

Ottantadue dei 110 partecipanti reclutati hanno completato il protocollo di trattamento di 6 mesi. Mentre alcuni partecipanti non hanno mostrato alcun miglioramento dei sintomi, ci sono stati miglioramenti complessivi significativi nelle capacità di comunicazione sociale quantificati da ADOS, SRS e Vineland con miglioramenti maggiori nei partecipanti che avevano sintomi iniziali più gravi.

Miglioramenti significativi nella RRB sono stati notati solo con i punteggi SRS riportati dai genitori e non ci sono stati cambiamenti significativi nei punteggi cognitivi. Questi risultati suggeriscono che il trattamento con cannabis ricca di CBD può produrre miglioramenti, in particolare nelle capacità di comunicazione sociale, che erano visibili anche quando si utilizzavano valutazioni cliniche standardizzate. Ulteriori studi in doppio cieco controllati con placebo che utilizzano valutazioni standardizzate sono altamente giustificati per confermare questi risultati.

Protocollo di trattamento del CBD per l’autismo nello studio

I genitori hanno ricevuto una fornitura di estratto di pianta intera di cannabis medicinale infuso in olio di trigliceridi a catena media (MCT) con un rapporto CBD:THC di 20:1 (Nitzan Spectrum®, Seach Medical Group, Israele) per un periodo di sei mesi. Lo stesso identico prodotto è stato utilizzato per tutto il periodo di trattamento. I genitori sono stati istruiti a iniziare con una goccia al giorno (ogni goccia contiene: 0,3 mg di THC e 5,7 mg di CBD) e aumentare gradualmente il dosaggio fino a quando non avranno percepito miglioramenti nel comportamento del bambino come diminuzione dell’irritabilità, dell’aggressività, dell’iperattività e/o dei disturbi del sonno. La quantità e la tempistica delle dosi durante ogni giorno è stata adattata alle esigenze individuali del bambino (ad esempio, una dose più alta la notte se necessario per il supporto del sonno). I genitori hanno completato un’intervista telefonica bisettimanale in cui hanno riferito conformità, comportamento, sintomi ed effetti collaterali.

Qui è possibile leggere lo studio integrale in lingua inglese.

Gabriella Creaturini

Nutrizionista e appassionata di prodotti naturali.

Leave a Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 potenziali effetti collaterali dell’olio di CBD per cani: leggi questo prima di utilizzarlo

Olio di CBD per trattare la broncopneumopatia cronica ostruttiva? Ecco cosa dice questa ricerca

Qual è il momento migliore della giornata per assumere l’olio di CBD?